Lavori in corso…

L’8 ottobre siamo stati ricevuti negli uffici del
cantiere dei lavori della strada “Eritrea – nuova
de Pisis – nuova Castellamare” da due dirigenti
responsabili di Metropolitana Milanese.
L’argomento principale dell’incontro è stato la
tempistica di realizzazione di tale strada (come
previsto nel vecchio PRU Parco Certosa – Palizzi)
nel 2002.
Sinteticamente, si prevede che:
– entro metà novembre sarà aperta la sede
stradale delle nuova via Castellamare (con un
raccordo provvisorio sull’attuale viabilità). Manca
solo la segnaletica sull’asfalto. La carreggiata
stradale della nuova via Castellamare è larga 7
metri e ed è affiancata da 2 piste ciclabili. Sarà
chiusa lo sbocco da via Perini (lato R11) in via
Castellamare.
– entro fine anno aprirà la nuova via De Pisis che
si svilupperà dalla via Eritrea fino alla “forchetta”
(immissione sulla via Perini) su 2 carreggiate (a 2
corsie per ogni senso di marcia) e dalla “forchetta”
alla nuova via Castellamare su un’unica
carreggiata a doppio senso di marcia. E’
finalmente prevista l’installazione di un semaforo
all’incrocio con la via Eritrea. Un altro semaforo
sarà installato per regolamentare il traffico
all’incrocio nella zona della “forchetta”. Saranno
garantiti gli accessi per le auto alle proprietà
private delle case di via Graf.
– entro l’estate 2010 dovrebbero concludersi i
lavori di completamento dell’opera e cioè: le due
piste ciclabili ai lati della strada, il parcheggio in
prossimità della vecchia sede dell’Istituto Mario
Negri (circa 120 posti auto) e il nuovo parco giochi
per bambini, sempre in prossimità della vecchia
sede dell’Istituto Mario Negri.
La massicciata delle sede della metrotramvia sarà
lasciata provvisoriamente come spazio a verde: è
prevista anche la piantumazione con due file di
alberi e la costruzione di un “anello stradale” di
collegamento al Borgo Porretta.
La nuova strada è di scorrimento e non prevede la
possibilità di sosta delle auto.
Successivamente dovrebbero essere avviati
anche i lavori di allargamento e di abbassamento
della sede stradale dell’attuale sottopasso
ferroviario verso Bovisa.
Nell’autunno 2010, in base agli esiti della
Valutazione di Impatto Ambientale delle opere,
potrebbero esserci “novità” in merito ai lavori per
la realizzazione del collegamento stradale della
nuova via De Pisis con via Bovisasca
(prevedendo un nuovo ponte di scavalcamento
della Ferrovia).
Appare opportuno segnalare che è stata nel
frattempo nuovamente asfaltata e sistemata la
sede del collegamento ciclo/pedonale esistente
tra la via De Pisis e la via Graf (nei pressi
dell’area dove dovrà sorgere la nuova chiesa) e
che Metropolitana Milanese ha sollecitato
l’autorizzazione a iniziare i lavori (già approvati)
per la realizzazione di un nuovo collegamento
ciclo/pedonale tra la via De Pisis e la via Graf,
che dovrebbe costeggiare l’area della piscina
comunale esistente.

Lascia un commento

Archiviato in Dalla Newsletter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.