Incontro con Euromilano: Terzo lotto del parco

Come tutti noi ormai da tempo sappiamo, la
realizzazione del parco era prevista in tre lotti, dei
quali i primi due sono già stati realizzati e risultano
fruibili: il terzo lotto è costituito dall’area che
confina tra il limite del parco già realizzato e la
ferrovia.
Il progetto del terzo lotto è stato rivisitato alla luce
sia dell’esperienza non totalmente felice dei due
lotti precedenti (un esempio per tutti: la triste
vicenda dei chioschi, che, dalla loro realizzazione
sono abbandonati e, speriamo di sbagliare ed
essere smentiti dai fatti, destinati a concludere la
loro carriera in condizioni di abbandono e degrado
sempre più evidenti a tutti), che in funzione di
alcuni desideri dei cittadini, che in diversi modi
erano stati portati all’attenzione dei progettisti.
Per inciso, nel terzo lotto (circa 3.200 mq di viali
pavimentati e 1 km di recinzione) saranno messi a
dimora 650 alberi di alto fusto e 4.500 arbusti.
La modifica più evidente rispetto al progetto
originario consiste nella progettazione di un cuore
centrale in cui trova collocazione un’area dedicata
ai giochi dei bimbi più piccoli (fino a 8 anni, con
pista di ciclocross, teleferica e altalene).
Il nuovo progetto riconsidera la precedente
impostazione della rete dei canali d’acqua,
incrementandone i flussi idraulici, grazie alla
costruzione di un sistema di pompe e vasche
interrate di elevata portata.
Tale progetto sostituisce quello inizialmente
previsto dell’anfiteatro e del relativo ristorante
(strutture, come noto, già precedentemente
stralciate dal progetto originario a fronte della
costruzione di un nuovo asilo nido all’interno del
nostro Quartiere, vedi più avanti).
E’ stata inoltre prevista – in una zona lontana dalle
costruzioni – la collocazione di un’area specifica
per i cani.
La tempistica che ci è stata illustrata prevede la
presentazione del progetto all’Amministrazione
Comunale entro la fine del mese di luglio e l’inizio
dei lavori (dati i tempi tecnici per la relativa gara
d’appalto) per il prossimo autunno. Per i tempi di
completamento dei lavori in progetto in questo
momento è difficile fare previsioni (circa 18 mesi?)
perché si tratta di lavori fortemente condizionati
dall’andamento meteorologico: nel corso
dell’incontro i tecnici hanno riportato la volontà di
affidare l’incarico della realizzazione del parco a
ditte estremamente specializzate nella costruzione
di parchi e giardini allo scopo di evitare (ed
evitarci) tutti i problemi realizzativi che hanno
caratterizzato i lavori di completamento sia del
primo che del secondo lotto.
Con i tecnici di EuroMilano abbiamo discusso delle
possibilità di gestione di un chiosco, della
costruzione di un campo di bocce, di una variante
alla pista ciclabile, della sistemazione dei ruscelletti
del 1° e 2° lotto del parco (perennemente asciutti)
e dell’installazione di apposite rastrelliere per il
parcheggio di moto e biciclette.

Lascia un commento

Archiviato in Dalla Newsletter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.