Chiesa Pentecoste: posa della prima pietra

nl62-3

Il 14 giugno si è svolta, presieduta dal Vescovo,
Cardinale Angelo Scola, la cerimonia della posa
della prima pietra della nuova chiesa Pentecoste.
Una comunità parrocchiale in cammino: nata in
un negozio, ora ospite di un ex-scuola materna, si
prepara ad inaugurare una nuova chiesa e un
nuovo centro pastorale. Il Big Day previsto è il
giorno di Pentecoste 2016, esattamente il 15
maggio: tra 22 mesi! Intanto è pronto il nuovo sito:
http://parrocchiapentecoste.wordpress.com/

Annunci

3 commenti

Archiviato in Dalla Newsletter

3 risposte a “Chiesa Pentecoste: posa della prima pietra

  1. La chiesa ce vole,ma gente mancano i servizi essenziali quotidiani,manca una posta,manca la farmacia,manca L’autobus che arriva qui’ alla chiesa,manca l’ufficio anagrafe,cioe’ e una zona ritagliata come periferia di un paese depresso,non di citta’.Magari ho torto ma provateci a vivere.

  2. Mauro

    Concordo pienamente con Tino. Felicissimo per la Chiesa (per la quale comunque ci sono voluti decenni ed è solo iniziata), ma qualche servizio in più, a partire da un efficace sistema di trasporto pubblico e dall’ultimazione delle strade (cosa aspetta ad esempio Euromilano ad aprire la via Perini: pochi metri di asfalto e cordolature per un’ infrastruttura indispensabile, ferma da anni) e l’asilo nido, la scuola materna, i marciapiedi, i parcheggi?. I servizi servono adesso, non fra qualche decennio!
    Per non parlare dei servizi comunali. Mi chiedo cosa ne pensi Pisapia nei giri in bicicletta che sostiene fare regolarmente nelle periferie.

  3. Bravo Mauro,concordo,aggiungi anche che MANCANO LE FARMACIE!!!! ,MANCANO GLI AMBULATORI MEDICI (I MEDICI DI BASE),inoltre alla sera e’ UN BRONK(hanno gia’ strappato dal collo catenine a donne).NON HANNO MANTENUTO IL PIANO REGOLATORE ORIGINARIO!!!!! (CON I SERVIZI A PORTATA DI MANO, DEGNI DI UN VIVERE ANCHE PER CITTADINI ANZIANI) invece sembra c’e’ ci imbibinano con sport,sport,sport, feste e ancora,feste, senza prese di posizioni che diano un risultato al vivere di una comunita’ stabilitasi in un nuovo contesto come questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...